Crea sito

Superbike, risultato gara-2 GP Argentina 2019: Rea è implacabile, Davies e Razgatlioglu a podio. Male Bautista

22:05

Ottantacinquesimo successo in Superbike per il nordirlandese Joanthan Rea che si porta a casa anche gara-2 del GP di Argentina 2019 dopo aver già trionfato nella superpole race. Il podio del pomeriggio alla fine è lo stesso della mattina con il cambio di pilota in sella alla Ducati, infatti è il britannico Chaz Davies a conquistare il secondo posto a 5.1 secondi dal leader; terzo ancora una volta, anche se molto lontano (a 14 secondi) il turco Toprak Razgatlioglu, autore di una gara solidissima e senza errori.

Alvaro Bautista aveva iniziato alla grande, approfittando anche di un errore di Rea che gli aveva permesso di salire in testa nella prima fase della corsa, poi la sua gomma posteriore è crollata in modo repentino e per lo spagnolo il sogno si è trasformato in un calvario, chiuso in quinta posizione a 17,7 secondi, dietro anche all’olandese della Yamaha Michael Van der Mark. Dopo l’altra R1 del britannico Alex Lowes troviamo l’irlandese Eugene Laverty, autore di una prova maiuscola. Kawasaki Racing Team vince anche il Mondiale dei costruttori grazie a questo successo, costruito sulla maggior costanza nell’arco del campionato.

La Cronaca della gara. Scattano molto bene Rea e Razgatlioglu che si infila davanti a Bautista, ottima anche la partenza di Cortese che ha sorpreso entrambe le Yamaha di Lowes e Van der Mark. Lo spagnolo reagisce però immediatamente e si infila subito sul turco, nel frattempo da dietro Davies resta in piena lotta con le Yamaha e recupera lentamente le posizioni con un gran sorpasso sull’olandese. Rea prende qualche metro sull’iberico, mentre la Ducati #7 si libera anche di Cortese per mettersi all’inseguimento di Razgatlioglu.

Al sesto giro Rea finisce lungo e deve cedere la prima posizione allo spagnolo, si infiamma il duello anche perché il nordirlandese non ci sta e si incolla agli scarichi del rivale; un paio di giri più tardi il centauro della Kawasaki ripassa mentre si ritira per un problema tecnico Tom Sykes. Il campione del mondo allunga in maniera importante mentre i due inseguitori si riportano su Bautista che comincia ad accusare problemi di gomma.

A dieci giri dalla fine il sorpasso del britannico sul compagno, poi tocca anche a Razgatlioglu pochi giri più tardi. Davies scatenato prova anche ad accorciare su Rea ma il nordirlandese respinge l’attacco e solidifica la vittoria. Alle spalle del podio anche Van der Mark riesce a prendere e sorpassare Bautista mentre Lowes rimane alle sue spalle, grande settima posizione di Laverty.

CLASSIFICA FINALE GARA-2 GP ARGENTINA 2019 SUPERBIKE

1 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR1
2 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R +5.158
3 54 RAZGATLIOGLU Toprak Kawasaki ZX-10RR +14.511
4 60 VAN DER MARK Michael Yamaha YZF R1 +17.046
5 19 BAUTISTA Alvaro Ducati Panigale V4 R +17.771
6 22 LOWES Alex Yamaha YZF R1 +18.976
7 50 LAVERTY Eugene Ducati Panigale V4 R +33.901
8 36 MERCADO Leandro Kawasaki ZX-10RR +35.233
9 81 TORRES Jordi Kawasaki ZX-10RR +36.783
10 91 HASLAM Leon Kawasaki ZX-10RR +37.478
11 21 RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R +44.053
12 76 BAZ Loris Yamaha YZF R1 +45.623
13 2 CAMIER Leon Honda CBR1000RR +51.082
14 33 MELANDRI Marco Yamaha YZF R1 +1 LAP
15 11 CORTESE Sandro Yamaha YZF R1 +1 LAP
16 28 REITERBERGER Markus BMW S1000 RR +1 LAP
17 23 KIYONARI Ryuichi Honda CBR1000RR +1 LAP
RT 52 DELBIANCO Alessandro Honda CBR1000RR
RT 66 SYKES Tom BMW S1000 RR



Foto: Valerio Origo

michele.brugnara@oasport.it

Twitter: MickBrug

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter